Euterpe Bz Euterpe Bz
Presentazione
Italiano
English
Deutsch
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz

Contributi pubblici
Programmi musicali
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz
Link
Giacomo Sartori
Arrigo Bertolazzi
Libri
Motto
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz
Dedica
Euterpe BZ
Euterpe Bz

Il Circolo Mandolinistico "Euterpe", la cui emanazione diretta è l'Orchestra di mandolini e chitarre, è stato fondato nel 1947, per iniziativa del compianto Giovanni Ferrari e con la partecipazione di pochi volenterosi appassionati della musica a plettro. É l’unica orchestra a plettro nella Regione Trentino-Alto Adige.

Fin dal 1948, con la prima esecuzione pubblica, conseguì subito un lusinghiero successo, il primo di una lunga serie. Primo direttore fu il maestro Grisold, appassionato musicista e pianista. Gli subentrò il maestro De Checchi, che diresse il circolo per oltre vent’anni e che nel febbraio 1978 "passò la bacchetta" al maestro Giuseppe Califano. Dal gennaio 1992 al gennaio 2005 la direzione del Circolo fu affidata al cav. Vincenzo Talarico.

Giovanni Ferrari

Colfosco Val Badia

Con la prima registrazione negli studi radiofonici della Rai di Bolzano, il Circolo si fece conoscere e apprezzare in tutta la regione ed al di fuori dei suoi confini. Ben 75 furono complessivamente le registrazioni per la radio effettuate negli anni '50, '60 e primi anni '70 presso la sede RAI di Bolzano. Innumerevoli negli ultimi anni sono le presenze in televisione, sia sulle emittenti locali che alla Rai regionale, nonché nel 2002 pure sul ZDF (secondo canale tedesco).

Rilevanti sono le partecipazioni a concorsi nazionali ed internazionali. Nel 1968 partecipò al Concorso Internazionale di Brescia, dove fu conquistato il terzo posto al “Teatro Grande”, per passare poi al concorso internazionale al teatro comunale di Ferrara nel 1979. Nel 2000 partecipò al concorso di Falkenstein im Taunus in Germania, nel 2001 ha preso parte al 7° "Trofeo Internazionale Città di Casarza Ligure", conquistando il primo posta nella categoria musica d'assieme. Nel 2002 ha ottenuto il primo premio nella categoria unica delle orchestre al 12° Concorso Internazionale per Musicisti “Città di Barletta”. Nel 2003 ha vinto il primo premio nella categoria "orchestre" a San Vincenzo (Livorno) in occasione del 4° Concorso di Esecuzione Musicale "Riviera Etrusca", ha ottenuto il secondo premio nella categoria "gruppi cameristici" al 5° Concorso Nazionale di Musica "Euterpe" a Corato (Bari) ed è stato poi ammesso alla fase finale dell’ottavo Concorso internazionale di musica da camera “G. Zinetti” a Sanguinetto (Verona).

Teatro Comunale di Bologna

Vittorio  Veneto Chiesa di  Sant' Andrea

Ancor più ricco il panorama delle partecipazioni a festival e rassegne. Nel 1973 il Circolo prese parte a Brescia alla "Settimana mandolinistica bresciana" tenutasi nella cattedrale di San Francesco. Nel 1998 prese parte alla "Sesta rassegna mandolinistica Città di Torino" nella sala concerti del Conservatorio "G. Verdi" a Torino. Nell'agosto 1999 il circolo ha partecipato in Spagna alla 33ª edizione di "Plectro Rioja" suonando a Logroño, Arnedo e Alfaro. Nel settembre 2000 ha tenuto un concerto nel Foyer Rossini del Teatro Comunale di Bologna in occasione del Festival Europeo di musica a plettro nell'ambito della "European Convention of plectrum music". Nell’ottobre 2001 ha preso parte, alla prima edizione delle "Giornate Nazionali sul mandolino e la musica plettro" suonando nella chiesa di Sant'Andrea a Vittorio Veneto. Si è poi esibito a Friedrichshafen in Germania in occasione del prestigioso appuntamento continentale della musica a plettro “EuroFestival Zupfmusik 2002”, rappresentando l’Italia assieme ad un’altra orchestra. Nel settembre 2004 l'orchestra è tornata in Germania prendendo parte  parte quale unica orchestra italiana al primo Festival Internazionale Mandolinistico nella città di Rudolstadt.

Il tradizionale concerto estivo nella suggestiva cornice del cortile interno di Castel Mareccio a Bolzano a fine agosto ha poi sempre riscosso ampi consensi di pubblico.

In più di mezzo secolo tante cose sono mutate, ma il requisito fondamentale per la vita del Circolo rimane sempre il medesimo: l'entusiasmo. Il Circolo può contare fin dalla sua fondazione su di un repertorio molto vasto, che spazia dalla musica classica a quella dei giorni nostri, nonché a quelle che più squisitamente si collegano allo strumento del mandolino nel pensiero comune, cioè le suonate napoletane, che proprio in questi ultimi anni sono state riscoperte e rilanciate.

Oggi l'orchestra, che tiene dai 10 ai 15 concerti all’anno, vede impegnati una ventina di appassionati, giovani e meno giovani, di mandolino e chitarra e ha in primo piano la conservazione di una tradizione musicale unica nel suo genere e riproponendosi di rivalutare il mandolino e le sue musiche.

Dall'ottobre 2004 è stata avviata con successo la "Scuola di mandolino e chitarra", grazie anche al sostegno del Fondo Speciale del Volontariato della Provincia Autonoma di Bolzano, con l'intento di supportare l'organico dell'orchestra per i prossimi anni.

Dal 1° febbraio 2005 l'orchestra è diretta dal prof. Ugo Orrigo. Fra i concerti del 2005, si segnalano quello tenuto a Lugano il 19 novembre nella sala "Cattaneo" del Consolato Generale d'Italia assieme all'Orchestra di Lugano per l'Associazione Ricerca Malattie Rare (ARMR) e quello del 26 novembre a Bolzano presso la Chiesa dei Domenicani con l'Orchestra di Rudolstadt (Germania). Nel marzo 2006 l'orchestra ha tenuto due concerti in Svizzera, a Samedan e a St. Moritz, per la raccolta di fondi per la costruzione di una scuola a Pondicherry in India. Nel mese di aprile 2008 l’Orchestra ha suonato a Vienna nel salone di rappresentanza del III distretto della capitale austriaca assieme all’orchestra “Tuma” ed a Sopron/Odenburgo (Ungheria), città gemellata con Bolzano. Nel 2009 ha tenuto concerti al Teatro Filodrammatici di Cremona, nella chiesa di S. Michele Arcangelo ad Arpino (Frosinone) ed a Castel Presule (Fiè allo Sciliar - Bolzano).

Nel triennio 2010-2012 l'orchestra ha tenuto i consueti concerti estivi, tenendone poi ad Auronzo di Cadore (Bl), Caderzone (Tn), nella sala Radetzky presso Palazzo Cusani a Milano (settembre 2011) e nella chiesa di San Polo a Venezia nell'ambito del Festival mandolinistico nazionale "Mandolini a Venezia" (ottobre 2012), poi assieme all'Orchestra Mandolinistica di Rudolstadt ed organizzando un prestigioso concerto del duo mandolino-chitarra "La Corda" (novembre 2012).










  A maggio 2013 ha preso parte alla terza edizione del Festival mandolinistico internazionale a Rudolstadt (Germania) e ha co-organizzato nel mese di agosto a Bolzano la VIII edizione della "Accademia Internazionale Italiana di Mandolino".

Nel 2014  ha partecipato alla prima edizione del Festival Internazionale di Mandolini e chitarre nel castello di Bourglinster in Lussemburgo mentre nel mese di agosto ha co-organizzato la IX edizione della "Accademia Internazionale Italiana di Mandolino". Nel mese di ottobre ha tenuto un concerto a Palazzo Cusani a Milano.


Volete avere ulteriori informazioni sul circolo e sulla sua attività?

Allora scriveteci a



Presidente:
Michele De Luca

Vicepresidente:
Tiziana Velicogna Di Pasquale

Direttore:
Maestro Ugo Orrigo

Consiglieri:
Giancarlo Brazzo, Nicola De Luca, Vincenzo Terrigno 

Soci:
Emanuele Agrizzi, Catia Antico, Onofrio Caruso, Gian Carlo Da Re, Giovanni De Lisio, Claudio Facchinelli, Sergio Giovannini, Vincenzo Lovecchio, Erna Marcon, Alberto Menini, Johanna Oberhofer, David Raccanello, Luciano Spinelli, Alex Tarneller, Stefano Tosolini

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Soci benemeriti:
Gertrude Luchetta
Mirco Zannin, Antonio Italo Pacetti,
Elisabeth Kreuzweger, Giuseppe "Mario" Rossi


* * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Soci scomparsi:
Direttore benemerito: Cav. Vincenzo Talarico
Ludwig Runggaldier, Emilio Bertoncello - In memoriam
Federico Fioretti, Dolores Zanini
Circolo Mandolinistico Euterpe Bz Altea Software S.r.l. Copyright